Al “The Terminal – human & startup accelerator” con gli studenti del Giordani

img_6539The Terminal, vince la Skytronics: buona la prima tra innovazione e creatività

 

Supportare giovani imprenditori e startupper nel lancio di nuove iniziative, stimolare la nascita di nuovi progetti imprenditoriali e idee creative. È questa la mission dell’ambizioso progetto “The Terminal –human & startup accelerator” che ieri ha fatto il suo taglio del nastro presso il Terminal Audi Funari di Casagiove.

Al centro della mattinata il workshop in Digital Marketing curato da José Compagnone, digital identity specialist e Francesco D’Ausilio, consulente in finanza e controllo aziendale, formatore, project manager e blogger, cui hanno partecipato anche alcuni studenti del quinto anno meccanici dell’Itis Giordani di Caserta accompagnati dai responsabili del Centro Studi ed alta formazione Maestri del lavoro d’Italia.

Tre le startup esaminate dalla giuria composta da Edoardo Imperiale, Antonio Nappa, Mario Sorrentino, Giovanni De Caro, Antonio Prigiobbo, Domenico Ricciardi, Ennio Vittorio Sasso. Ad aggiudicarsi il premio, la Skytronics, startup specializzata nella ricerca e sviluppo di prodotti e servizi ad alto contenuto tecnologico per il settore dell’industria hi- tech, dell’elettronica e dell’energia rinnovabile. Il team, composto da Giovanni Carozza, Pierluigi Guerriero, Luigi Petrazzuoli, Pasquale Cennamo, Francesco Fucci, Vincenzo Striano e Francesca Valentino, ha convinto i presenti con un innovativo progetto: “I- car”, una piattaforma open hardware con particolarizzazioni customizzate per il mondo dell’automotive e nello specifico dell’intelligent vehicle, in grado di risolvere piccoli e grandi problemi dei driver.

La Skytronics parteciperà dunque ad un programma di accelerazione imprenditoriale personalizzato che prevede attività di networking, learning, tutoring, business development e technical support, dal valore di 5mila euro.

 “Questa iniziativa per noi ha un grandissimo valore – ha spiegato Andrea Funari, leader dell’omonimo Gruppo – vogliamo condividere valori e idee ma soprattutto stimolare i giovani alla sperimentazione e alla contaminazione di progetti innovativi. Come dimostra lo stesso The Terminal, un progetto curato da Giorgio Areni, giovane responsabile marketing, che seguirà e coordinerà per noi lo sviluppo di questa iniziativa insieme al suo team. Intanto è già partita la macchina organizzativa della seconda edizione, tante le novità in cantiere che sveleremo nel corso del tempo tramite i nostri canali social”.

maestridellavoro
l “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” su iniziativa dei Soci fondatori, è legalmente costituito in Ente culturale autonomo, senza scopo di lucro. Esso cura e promuove lo studio e la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli Affiliati laici intesi come coloro che, pur non essendo in possesso della Stella al Merito, ne perseguono gli stessi fini quali: curare e promuovere lo studio e la formazione dei Maestri del Lavoro per far meglio espletare il loro compito sociale volto a favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito ai lavoratori che si siano prodigati per istruire e preparare le nuove generazioni nell’attività professionale.

Comments are closed.

Primo gennaio 2016: piccole e grandi illusioni

1° gennaio PICCOLE GRANDI ILLUSIONI! * Domani, l’Anno Nuovo muoverà i primi passi e si godrà il primo giorno della […]

Trilogia  sul linguaggio  seminario conclusivo al Manzoni di Caserta

Con una lezione storica sulla democrazia e la necessità di documentare in epoca contemporanea gli atti parlamentari e non solo, […]

Gli sceneggiati televisivi tra finzione e realtà

“Quand’era  ministro  Roberto Maroni  amava Caserta ed  anche la sua mozzarella, era convinto che bisognava debellare la malavita organizzata per  […]

il Generale Franco Angioni racconta Oriana Fallaci

SCUOLA 19 Febbraio 2015 Caserta – Oriana Fallaci raccontata dal generale Franco Angioni agli studenti del liceo Manzoni di Caserta. […]

Il filosofo Giuseppe Ferraro e la giornalista Francesca De Carolis al Liceo Manzoni di Caserta

CASERTA  – L’ergastolo  a vita è stato il tema affrontato da Giuseppe Ferraro professore di Filosofia della morale alla Federico […]

Presentato al cast dello spettacolo “la Signora delle Mele” il volume “Maestri del lavoro in camicia nera”

Presentare il lavoro di ricerca degli studenti del CeSAF sotto la guida del presidente Mauro Nemesio Rossi, concretizzato nel libro […]

Show Buttons
Hide Buttons

‘’Aquila non capit muscas’’