Il CeSAF Associazione pilota dell’ASL del Giordani di Caserta

U na marcia In più per l’istituto tecnico industriale Giordani di Caserta:  parte l’Alternanza scuola lavoro con il supporto delle associazioni datoriali della provincia di Caserta sotto la guida del Museo dinamico della Tecnologia A. Olivetti gestito dal Centro Studi ed Alta Formazione Maestri del lavoro d’Italia.

Una sinergia non nuova quella tra il Giordani ed il CeSAF che trae origine nel lontano  2009 quando per la prima volta fu costituita le rete Caserta lavoro tra gli istituti industriali della provincia.  Ben prima che il governo Renzi varasse la legge 107 del 2005 che introduce l’Alternanza Scuola lavoro.

Il Seminario Programmatico delle attività di quest’anno è stato illustrato agli alunni alla presenza del Presidente della Provincia di Caserta Dott. Silvio Lavornia  che ha  consegnato alcuni attesti a coloro che hanno partecipato al Corso di Lean Managment voluto dal dott. Giovanni Bo presidente della Piccola Industria di Confindustria Caserta.

Hanno  presentato le attività che si svolgeranno quest’anno:  un gruppo di ex dirigenti di azienda del CeSAF e Annamaria Alois  cavaliere del Lavoro, mentre il capo del personale della STMicroeletronics Dott. Lucio Indrizzi ha introdotto gli studenti nel mondo della ricerca della Multinazionale che opera nella zona di Marcianise e Giovanni Bo si è intrattenuto sul case history  delle sue attività.

Il presidente della Provincia nel congratularsi con i giovani studenti ed il mondo del Giordani ha tratto spunto per illustrare ai ragazzi gli sforzi che sta compiendo insieme al suo gruppo per assicurare alle scuole delle provincia di Caserta i servizi necessari che l’ente è tenuto a fornire e che per le riforme attuate  dal governo hanno messo l’ente di corso Trieste nella difficile situazione di dissesto finanziario.

“Ringrazio il presidente Lavornia – ha detto la dirigente scolastica Antonella Serpico  – per aver partecipato ai nostri lavori sottraendo parte del suo tempo ai gravosi impegni istituzionali. Ha potuto rendersi conto del livello raggiunto da chi frequenta il nostro istituto che lo rendono tra i più qualificati in Italia. Anche nel campo dell’Alternanza Scuola Lavoro siamo in prima linea al fine di permettere  agli nostri diplomati  di raggiungere quei traguardi professionali che la riforma che alternanza Scuola Lavoro promette.”

Il progetto messo a punto con il gruppo di lavoro del CeSAF e i responsabili della scuola prevede in stretto rapporto con la Confapi, il gruppo Giovani Industriali e PI di Confindustria, corsi frontali sulla storia e filosofia del Lavoro, Organizzazione aziendale ed economia aziendale, rapporti sindacali, leadership e tutto quello che concerne il mondo del lavoro  al fine di formare dei quadri aziendali  in perfetta linea con il nuovo orientamento scolastico. La dirigente scolastica ha promesso che allo scopo sarà allestita una apposita aula multimediale per favorire i corsi extracurriculari  e la nascita di  simulazione di imprese anche sfruttando le attrezzature dell’istituto che da anni non vengono utilizzate.  Il prossimo appuntamento con il CeSAF e gli istituti tecnici di Terra di Lavoro è il 20 ottobre nella sede della STMicroelettronics per una full immersion destinata ai docenti sull’applicativo STM32. Il Nucleo didatticamente tra i più avanzati, fornisce in  modo economico e flessibile per gli utenti di sperimentare nuove idee e costruire prototipi con qualsiasi linea di microcontrollori STM32, scegliendo tra le varie combinazioni di prestazioni, il consumo energetico e le caratteristiche.

CASERTA 15 ottobre 2016
MNR_7808

maestridellavoro
ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.

Comments are closed.

Primo gennaio 2016: piccole e grandi illusioni

1° gennaio PICCOLE GRANDI ILLUSIONI! * Domani, l’Anno Nuovo muoverà i primi passi e si godrà il primo giorno della […]

Trilogia  sul linguaggio  seminario conclusivo al Manzoni di Caserta

Con una lezione storica sulla democrazia e la necessità di documentare in epoca contemporanea gli atti parlamentari e non solo, […]

Gli sceneggiati televisivi tra finzione e realtà

“Quand’era  ministro  Roberto Maroni  amava Caserta ed  anche la sua mozzarella, era convinto che bisognava debellare la malavita organizzata per  […]

il Generale Franco Angioni racconta Oriana Fallaci

SCUOLA 19 Febbraio 2015 Caserta – Oriana Fallaci raccontata dal generale Franco Angioni agli studenti del liceo Manzoni di Caserta. […]

Il filosofo Giuseppe Ferraro e la giornalista Francesca De Carolis al Liceo Manzoni di Caserta

CASERTA  – L’ergastolo  a vita è stato il tema affrontato da Giuseppe Ferraro professore di Filosofia della morale alla Federico […]

Presentato al cast dello spettacolo “la Signora delle Mele” il volume “Maestri del lavoro in camicia nera”

Presentare il lavoro di ricerca degli studenti del CeSAF sotto la guida del presidente Mauro Nemesio Rossi, concretizzato nel libro […]

Show Buttons
Hide Buttons

‘’Aquila non capit muscas’’