Evoluzione delle Imprese dagli anni sessanta ai giorni nostri

 


Il mdl Gaetano Santagati
illustra come sono cambiati i rapporti nel mondo del lavoro

evoluzione.imprese1Quale figura professionale richiedono le aziende e che differenza esiste nel mondo del lavoro di oggi rispetto a quello degli anni sessanta ? Sono questi alcuni degli argomenti affrontati ieri mattina presso l’aula magna dell’Istituto Tecnico Commerciale Terra di Lavoro, da Gaetano Santagati ex capo del personale di importanti aziende italiane del Centro Studi ed Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia. Era affiancato dal mdl Alfonso Batelli.

Il convegno, riservato agli studenti dell’ultimo anno, rientra nella formazione extra curriculare dell’Istituto ed è inquadrata in una programmazione annuale messa a punto dalla responsabile del settore Maria Teresa Manganiello.
“Mettere in contatto i nostri studenti con il mondo del lavoro e dell’Università è uno dei compiti principali di un istituto attento anche alla realtà sociale che circonda i giovani – ha commentato il dirigente scolastico Carmine Aurilio – Oramai il connubio tra la Federazione dei Maestri del lavoro, fucina di esperienze maturate dagli insigniti nelle fabbriche e la nostra scuola sta dando risultati positivi per la preparazione dei ragazzi. Sono certo che saranno di ausilio per coloro che, conseguito il diploma, poi vogliono avviarsi a trovare un’occupazione.”
La relazione è stata introdotta dal Mdl Mauro Nemesio Rossi della commissione nazionale scuola – lavoro della federazione, nonché direttore del Cesaf.
I ragazzi hanno potuto guardare un filmato storico che, partendo dalla nascita nel secondo dopoguerra dell’Unione degli Industriali di Caserta avvenuta nel 1945, si è avviato sul percorso della trasformazione della provincia da agricola ad industriale, fino all’arrivo della Saint Gobain nella zona in fondo a viale Lincon. L’azienda pisana che ha dato lavoro a migliaia di famiglie e che solo alla metà degli anni novanta del secolo scorso ha lasciato Caserta. Il filmato, mandato in onda della allora nascente televisione di Stato, esaltava la presenza delle industrie al sud dell’Italia che avevano anche il compito di fermare l’immigrazione interna.
Un esodo che se aveva dato linfa alle aziende del nord, aveva anche contribuito ad alimentare lo squilibrio tra il Mezzogiorno ed il resto del paese.
Un’analisi quella di Gaetano Santangati che è stata soprattutto una lezione di vita. Infatti il relatore ha affrontato la triste realtà di chi, dopo anni di lavoro ed avendo avuto un ruolo importante nel processo produttivo della propria azienda, per una serie elementi si vede trascurato a fine carriera.
Il triste monito conclusivo della relazione è stato: “In un processo produttivo, come in molti settori della società, fin quando si è utili si è richiesti, dopo c’è solo l’abbandono”.

Caserta 16 Aprile 2010

evoluzione-imprese

maestridellavoro
l “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” su iniziativa dei Soci fondatori, è legalmente costituito in Ente culturale autonomo, senza scopo di lucro. Esso cura e promuove lo studio e la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli Affiliati laici intesi come coloro che, pur non essendo in possesso della Stella al Merito, ne perseguono gli stessi fini quali: curare e promuovere lo studio e la formazione dei Maestri del Lavoro per far meglio espletare il loro compito sociale volto a favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito ai lavoratori che si siano prodigati per istruire e preparare le nuove generazioni nell’attività professionale.

Comments are closed.

Primo gennaio 2016: piccole e grandi illusioni

1° gennaio PICCOLE GRANDI ILLUSIONI! * Domani, l’Anno Nuovo muoverà i primi passi e si godrà il primo giorno della […]

Trilogia  sul linguaggio  seminario conclusivo al Manzoni di Caserta

Con una lezione storica sulla democrazia e la necessità di documentare in epoca contemporanea gli atti parlamentari e non solo, […]

Gli sceneggiati televisivi tra finzione e realtà

“Quand’era  ministro  Roberto Maroni  amava Caserta ed  anche la sua mozzarella, era convinto che bisognava debellare la malavita organizzata per  […]

il Generale Franco Angioni racconta Oriana Fallaci

SCUOLA 19 Febbraio 2015 Caserta – Oriana Fallaci raccontata dal generale Franco Angioni agli studenti del liceo Manzoni di Caserta. […]

Il filosofo Giuseppe Ferraro e la giornalista Francesca De Carolis al Liceo Manzoni di Caserta

CASERTA  – L’ergastolo  a vita è stato il tema affrontato da Giuseppe Ferraro professore di Filosofia della morale alla Federico […]

Presentato al cast dello spettacolo “la Signora delle Mele” il volume “Maestri del lavoro in camicia nera”

Presentare il lavoro di ricerca degli studenti del CeSAF sotto la guida del presidente Mauro Nemesio Rossi, concretizzato nel libro […]

Show Buttons
Hide Buttons

‘’Aquila non capit muscas’’