IL PRESIDENTE ZINZI TRACCIA IL BILANCIO DELLE ATTIVITA’ SVOLTE E GUARDA AVANTI: “ABBIAMO PRODOTTO MOLTO, NONOSTANTE GLI ENORMI TAGLI”.

CONFERENZA DI FINE ANNO IN PROVINCIA.
Photo-0183Un bilancio estremamente positivo quello  realizzato dal museo dinamico della Tecnologia Adriano Olivetti  nell’anno 2014 che  tra convegni e visite guidate degli studenti è perfettamente in linea con altri museo gestiti dalla provincia di Caserta.

Oltre 1200 gli studenti di ogni ordine e grado che l’hanno visitato da Maggio data della sua apertura, a Dicembre  e oltre 100 studeenti hanno partecipato al Capus gestito dal Centro Studi ed Alta Formazione Maestri del lavoro d’Italia. a Dare atto della perfomance è stato il presidente della Provincia Domenico Zinzi  nel corso dello scambio di auguri di fine anno  con la stampa locale.
“Nonostante i tagli e le carenze di ordine economico – finanziario, registriamo un livello di produttività molto alto. Di questo voglio dare merito all’intera squadra, dal direttore generale agli assessori e ai dirigenti. Non è un caso che nella 16esima indagine annuale sulla qualità della vita stilata da Italia Oggi, la Provincia di Caserta nel 2014 sia all’83esimo posto contro il 96esimo precedente”.

Nel corso dell’incontro  Domenico Zinzi, ha tracciato un bilancio delle attività realizzate nel 2014 volgendo lo sguardo anche ai progetti futuri. Accanto a lui gli assessori provinciali Gabriella D’Ambrosio, Gianpaolo Dello Vicario, Francesco Zaccariello, Donato Affinito, Stefano Giaquinto, Pietro Riello, Giovanni Mancino.
Dall’Ambiente alla Scuola, passando per la Viabilità e la Cultura, il Presidente ha elencato i principali interventi compiuti dalla Provincia nei settori di competenza.

“Abbiamo completato lo svuotamento del sito Ferrandelle nel Comune di Santa Maria La Fossa – ha illustrato il presidente della Provincia, Zinzi – e sono in corso i lavori di impermeabilizzazione di tutte le piazzole che permetteranno una diminuzione del 90% del percolato mediamente prodotto negli anni precedenti con un risparmio annuo di circa un milione di euro. Stiamo provvedendo alla rimozione dei rifiuti presso la provinciale Casapesenna – San Cipriano e sono stati già completati gli impianti di percolato e di captazione biogas presso Maruzzella. Tutti questi interventi saranno consegnati entro gennaio 2015. Non si tratta, quindi, di sterili elencazioni ma di progetti già in esecuzione. Grazie alla Gisec, uno dei nostri fiori all’occhiello, è poi stato garantito lo smaltimento dei rifiuti in provincia di Caserta. Avremo ragione delle nostre scelte in materia ambientale quando avremo completato la filiera, anche con la realizzazione del Gassificatore. Questa provincia non subirà più situazioni di emergenza”.

Il 2014 è stato un anno proficuo anche per quanto riguarda il settore dell’Edilizia Scolastica.

“Abbiamo inaugurato la nuova sezione distaccata dell’Alberghiero a Puccianiello, a breve faremo lo stesso con un Liceo Scientifico a Mondragone e con l’Itc a Vairano Scalo. Inoltre, sono stati aggiudicati i lavori per la realizzazione di altri due istituti a Marcianise e a Caiazzo”.  Cartina alla mano, il presidente Zinzi ha poi illustrato ai giornalisti presenti com’è cambiata la viabilità sul territorio grazie alla realizzazione di interventi strategici come la costruzione delle due rotatorie lungo viale Carlo III, il completamento del tratto stradale dell’ex SS 87 Sannitica che alleggerisce il traffico veicolare tra l’uscita dell’autostrada di Caserta Sud e Napoli, la realizzazione della variante di Sessa Aurunca e della strada di collegamento tra via Santa Luciella e via Retella a Capodrise.

“Solo nel 2014 – ha continuato Zinzi – abbiamo realizzato 10 rotatorie. Una viabilità che risponde alle esigenze del territorio influisce positivamente sullo sviluppo”.

E poi la Cultura con l’apertura del Polo Culturale a Villa Vitrone, la costituzione dell’Agenzia Editoriale della Provincia di Caserta, i lusinghieri risultati del Museo Campano (13.140 visitatori nel 2014), la messa in sicurezza dell’Auditorium di via Ceccano che diventerà un teatro e una scuola di teatro e il salvataggio del 44esimo ‘Settembre al Borgo’ con un impegno per il futuro.

“La prossima edizione, la 45esima, sarà curata sempre da noi, – ha spiegato Zinzi –sperando in un sostegno ancora più forte in Regione lavoreremo per il “Settembre al Borgo 2015””.

maestridellavoro
ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.

Comments are closed.

Papa Francesco ai Maestri del lavoro d’Italia, una lezione inascoltata

“È importante il contributo che, come Maestri del Lavoro d’Italia e seguendo diverse strade, avete portato alla crescita di un […]

La Matematica ed il Neoidealismo Gentiliano e Crociano

  di Marcello Pedone Nonostante vari segnali positivi degli ultimi tempi, non mancano occasioni in cui si può verificare che […]

Trilogia  sul linguaggio  seminario conclusivo al Manzoni di Caserta

Con una lezione storica sulla democrazia e la necessità di documentare in epoca contemporanea gli atti parlamentari e non solo, […]

Gli sceneggiati televisivi tra finzione e realtà

“Quand’era  ministro  Roberto Maroni  amava Caserta ed  anche la sua mozzarella, era convinto che bisognava debellare la malavita organizzata per  […]

il Generale Franco Angioni racconta Oriana Fallaci

SCUOLA 19 Febbraio 2015 Caserta – Oriana Fallaci raccontata dal generale Franco Angioni agli studenti del liceo Manzoni di Caserta. […]

Il filosofo Giuseppe Ferraro e la giornalista Francesca De Carolis al Liceo Manzoni di Caserta

CASERTA  – L’ergastolo  a vita è stato il tema affrontato da Giuseppe Ferraro professore di Filosofia della morale alla Federico […]

Presentato al cast dello spettacolo “la Signora delle Mele” il volume “Maestri del lavoro in camicia nera”

Presentare il lavoro di ricerca degli studenti del CeSAF sotto la guida del presidente Mauro Nemesio Rossi, concretizzato nel libro […]

Show Buttons
Hide Buttons

‘’Aquila non capit muscas’’