Incontro con il Cav Maurizio Marinella

Lo Stile è di rigore
Sfilata di moda dell’Istituto Novelli di Marcianise

marinellaw

invito marinella

Oramai il Cavaliere del lavoro Maurizio Marinella può essere considerato uno dei nostri, sono  anni che collabora con l’associazione e i suoi interventi sono sempre più richiesti dalle scuole partner.

Ha in comune con i maestri del lavoro del CeSAF la concretezza e del sociale ha fatto il suo cavallo di battaglia. La sua bottega, così come il cavaliere piace chiamare il laboratorio dove si realizzano cravatte, è la  più rinomata al mondo.

Non a caso ha spiegato agli studenti  che una società di marketing in una indagine che aveva lo scopo di individuare quale personaggio identificasse Napoli più degli altri, ha messo al primo posto, Maradona, al secondo Totò al terzo Marinella ed al quarto San Gennaro.

DSC_0531a Ci sono delle attività artigianali di grande prestigio internazionale che resistono alle crisi economiche e la loro gestione è l’opposto a tutte le regole dottrinali di un marketing che gli economisti consigliano. Sono queste premesse dell’incontro che il cavaliere del Lavoro Maurizio Marinella ha avuto con gli studenti dell’Istituto Novelli di Marcianise, del Liceo Manzoni di Caserta e dell’ITIS Giordani di Caserta nella sala convegni della Confindustria in via Roma Organizzato dal Centro Studi ed Alta Formazione Maestri del lavoro d’Italia con la collaborazione dell’associazione datoriale l’iniziativa ha avuto lo scopo di mettere in contatto gli studenti con il mondo del lavoro ed incentivare i giovani ad imprendere e dare loro competenze che difficilmente le scuole sono in grado di offrire. A fare gli onori di casa è stato il presidente di Confindustria Luciano Morelli, mentre il sindaco Pio Del Gaudio ha portato all’illustre ospite i saluti della città e gli ha rivolto l’invito di investire a Caserta. Un appello che il Cav. Mariella ha accolto dando la sua disponibilità e valutare un progetto futuro.

A Coordinare i lavori del convegno è stata Francesca Sapone, figlia d’arte nonché referente della società Italia Lavoro spa partner del Cesaf. “Non è la prima volta che il Cav. Marinella accoglie il nostro invito – ha detto il presidente del CeSAF Mauro Nemesio Rossi – La sua testimonianza e il modo di fare imprese ha sempre incuriosito gli studenti ed i docenti, anche per il fatto che il brandy rappresenta l’orgoglio della napoletaneità nel mondo.” Per l’Ascom Caserta è intervenuto il presidente Mario D’Anna. Se la studente del liceo Manzoni Emma Alterio ha letto un gustoso passo tratto dalla presentazione della manifestazione, gli studenti del Novelli: Di Leva Maria, Duro Lucia, Ginestra Antonella, Moriello Federica, Castaldi Angela, Pezzullo Teresa, Porfidia Luisa, Colella Angela, Celeste D’Andrea, Massaro Roxana, Negro Debora, Bassolino Arianna, Farina Sara, Belardo Federica, Argenziano Giuseppe, Pisani Michele, Golino Francesco hanno sfilato con abiti da sposi frutto della loro attività laboratoriste.

Sono stati brillantemente coordinati dalle docenti Maria Guerriero, Franca Corrado, Roberta Magliulo e Maria Di Fruscia. A nome dei dirigenti scolastici delle scuole presenti è intervenuta Emma Marchitto dirigente scolastica del Novelli.

marinellawe

marinellaweb3

 

 

maestridellavoro
l “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” su iniziativa dei Soci fondatori, è legalmente costituito in Ente culturale autonomo, senza scopo di lucro. Esso cura e promuove lo studio e la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli Affiliati laici intesi come coloro che, pur non essendo in possesso della Stella al Merito, ne perseguono gli stessi fini quali: curare e promuovere lo studio e la formazione dei Maestri del Lavoro per far meglio espletare il loro compito sociale volto a favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito ai lavoratori che si siano prodigati per istruire e preparare le nuove generazioni nell’attività professionale.

Comments are closed.

Primo gennaio 2016: piccole e grandi illusioni

1° gennaio PICCOLE GRANDI ILLUSIONI! * Domani, l’Anno Nuovo muoverà i primi passi e si godrà il primo giorno della […]

Trilogia  sul linguaggio  seminario conclusivo al Manzoni di Caserta

Con una lezione storica sulla democrazia e la necessità di documentare in epoca contemporanea gli atti parlamentari e non solo, […]

Gli sceneggiati televisivi tra finzione e realtà

“Quand’era  ministro  Roberto Maroni  amava Caserta ed  anche la sua mozzarella, era convinto che bisognava debellare la malavita organizzata per  […]

il Generale Franco Angioni racconta Oriana Fallaci

SCUOLA 19 Febbraio 2015 Caserta – Oriana Fallaci raccontata dal generale Franco Angioni agli studenti del liceo Manzoni di Caserta. […]

Il filosofo Giuseppe Ferraro e la giornalista Francesca De Carolis al Liceo Manzoni di Caserta

CASERTA  – L’ergastolo  a vita è stato il tema affrontato da Giuseppe Ferraro professore di Filosofia della morale alla Federico […]

Presentato al cast dello spettacolo “la Signora delle Mele” il volume “Maestri del lavoro in camicia nera”

Presentare il lavoro di ricerca degli studenti del CeSAF sotto la guida del presidente Mauro Nemesio Rossi, concretizzato nel libro […]

Show Buttons
Hide Buttons

‘’Aquila non capit muscas’’