Lezione di logica matematica con gli alunni delle elementari

I niziata la sperimentazione al V Circolo didattico Don Milani .

Con una lezione introduttiva sulla scuola di Atene e gli avvenimenti  scientifici del novecento ha preso il via il corso sperimentale  con le quarte  classi della scuola primaria del V circolo didattico Don Milani di Caserta 

Un viaggio nel mondo dei numeri e della scienza al fine di far nascere nei giovani studenti l’amore per la matematica e la fisica.

Il progetto in assoluto il primo in Italia, voluto dalla dirigente scolastica Raffaela Tramunto , è stato elaborato dal Centro Studi maestri del lavoro d’Italia e si avvale dell’apporto della maestra Anna D’Andrea.

In un’era in cui tablet  e smartphone hanno preso il sopravvento sui libri e quaderni  ed è mortificata  la vecchia tabellina, è necessario dare agli alunni le basi e la logica del calcolo  utilizzando gli algoritmi che hanno permesso la nascita delle calcolatrici meccaniche  e dei regoli,  precursori dei moderni calcolatori. Numeri triangolari, quadratici, perfetti sono quelli che legano l’aritmetica alla geometria così come li elaboravano gli antichi greci. Per le scienze sono previsti esercizi utilizzando oggetti domestici.

Una carrellata dove con gli aiuti di filmati “Paperino e la matematica” e Faltlander  i giovani allievi hanno potuto familiarizzare con la matematica  della natura  (serie di Fibonacci)   come sarebbe il mondo se avesse solo due dimensioni e  visionare regoli e macchine da scrivere oramai visibili solo nei musei. 
I bambini imparano a costruire semplici bilance, analizzano la proprietà dei liquidi  in particolare quelle  opposte dell’acqua e dell’aria e come si comportano con le cariche elettriche

“La sperimentazione si svolge nell’ambito di un accordo quadro che abbiamo sottoscritto con il Cesaf Maestri del lavoro d’Italia visto gli scopi statutari dell’associazione degli insigniti dal presidente della repubblica – ha commentato la dirigente Maria Bianco –  Un modo concreto per aprire l’istituto comprensivo alla società e dare ai nostri alunni nuove opportunità di crescita e una tecnica che possa far nascere in loro gli stimolo all’analisi ed alla speculazione tecnica e scientifica.”

“ La scuola primaria italiana, nonostante le difficoltà economiche ed a volte logistiche  è una delle migliori al mondo – ha commentato Mauro Nemesio Rossi  fondatore del Museo Dinamico della Tecnologia A. Olivetti – con il prof. Pasquale Catone abbiamo messo a punto un percorso scientifico semplice  che dai primi risultati sta coinvolgendo ed entusiasmando i giovani allievi. La speranza che incominciando fin dalla giovane età ad appassionarsi alla materia possano  orientarsi in futuro  alle facoltà  di matematica e fisica di cui oggi si sente la mancanza.” Alla fine della sperimentazione è previsto un incontro con le famiglie.

TAGS:

Tags:

maestridellavoro
l “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” su iniziativa dei Soci fondatori, è legalmente costituito in Ente culturale autonomo, senza scopo di lucro. Esso cura e promuove lo studio e la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli Affiliati laici intesi come coloro che, pur non essendo in possesso della Stella al Merito, ne perseguono gli stessi fini quali: curare e promuovere lo studio e la formazione dei Maestri del Lavoro per far meglio espletare il loro compito sociale volto a favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito ai lavoratori che si siano prodigati per istruire e preparare le nuove generazioni nell’attività professionale.

No comments yet.

Leave a Reply

*

Primo gennaio 2016: piccole e grandi illusioni

1° gennaio PICCOLE GRANDI ILLUSIONI! * Domani, l’Anno Nuovo muoverà i primi passi e si godrà il primo giorno della […]

Trilogia  sul linguaggio  seminario conclusivo al Manzoni di Caserta

Con una lezione storica sulla democrazia e la necessità di documentare in epoca contemporanea gli atti parlamentari e non solo, […]

Gli sceneggiati televisivi tra finzione e realtà

“Quand’era  ministro  Roberto Maroni  amava Caserta ed  anche la sua mozzarella, era convinto che bisognava debellare la malavita organizzata per  […]

il Generale Franco Angioni racconta Oriana Fallaci

SCUOLA 19 Febbraio 2015 Caserta – Oriana Fallaci raccontata dal generale Franco Angioni agli studenti del liceo Manzoni di Caserta. […]

Il filosofo Giuseppe Ferraro e la giornalista Francesca De Carolis al Liceo Manzoni di Caserta

CASERTA  – L’ergastolo  a vita è stato il tema affrontato da Giuseppe Ferraro professore di Filosofia della morale alla Federico […]

Presentato al cast dello spettacolo “la Signora delle Mele” il volume “Maestri del lavoro in camicia nera”

Presentare il lavoro di ricerca degli studenti del CeSAF sotto la guida del presidente Mauro Nemesio Rossi, concretizzato nel libro […]

Show Buttons
Hide Buttons

‘’Aquila non capit muscas’’