Nuova missione con la winter school all’università Vanvitelli

Docenti, ricercatori, giovani dottorandi, rappresentanti del mondo industriale e ex dirigenti di azienda  del CeSAF Maestri del lavoro accompagneranno gli studenti in un viaggio appassionante alla scoperta del mondo produttivo  ed delle discipline:  Biologia, Biotenologia, scienze ambientali e scienze del farmaco.  Una realtà affascinante e in continuo divenire.
 

Parte il 26 prossimo la Winter school finalizzata all’Alternanza scuola lavoro presso il DiSTABiF dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli ,  con la collaborazione del CESAF Maestri del lavoro d’Italia.

 L’iniziativa è stata messa in atto dal direttore di dipartimento prof- Paolo Vincenzo  Pedone,   al fine di soddisfare le numerose convenzioni che sono state sottoscritte dal dipartimento con gli istituti superiori nell’ambito  dei percorsi di Alternanza scuola lavoro.

Sono  157 gli studenti che  siederanno nei banchi universitari, per seguire  un progetto di alto profilo che conferma l’apertura dell’ateneo al territorio e mira a dare le competenze necessarie affinché i giovani possano  rimanere nella  provincia per un lavoro  futuro.

Si tratta di una full immersione dalla durata di una settimana e che darà  l’opportunità  ai partecipanti, compreso  i loro docenti, di stabilire un  contatto con  il mondo del lavoro e dell’Università e in particolare della Ricerca Accademica vivendo un’esperienza coinvolgente all’interno dei laboratori DiSTABiF e nelle aziende coinvolte.

Docenti, ricercatori, giovani dottorandi, rappresentanti del mondo industriale e ex dirigenti di azienda  del CeSAF Maestri del lavoro accompagneranno gli studenti in un viaggio appassionante alla scoperta del mondo produttivo  ed delle discipline:  Biologia, Biotenologia, scienze ambientali e scienze del farmaco.  Una realtà affascinante e in continuo divenire. Lo studente verrà affiancato in tutte le attività da giovani dottorandi e ricercatori che mostreranno tra l’altro anche come  “vive” la ricerca in un ambito di grande importanza sociale che è patrimonio del Distabif, e  dai dirigenti aziendali del Centro Studio ed alta formazione maestri del lavoro  che trasferiranno la loro esperienza industriale.

Hanno dato il loro contributo a vario titolo aziende del territorio, come la Ferrarelle, la Kimbo, la Proma spa, La laminazione sottile, la Coelmo srl  e la Ecobat,  che terranno delle lezioni  con propri manager  o direttamente con gli amministratori delegati. Infatti si prevede per  l’inaugurazione l’intervento  della Cavaliere del Lavoro Stefania Brancaccio, ed il primo marzo il  Cav. del lavoro Carlo Pontecorvo. Concluderà L’ing. Luciano Morelli, gà presidente di Confindustria Caserta e manager della Ecobat.

“La sinergia del CeSAF  con la Università Vanvitelli oramai è consolidata da oltre due lustri – spiega Mdl dott. Mauro Nemesio Rossi  –  e questo ci ha permesso di svolgere a pieno il nostro  magistero di insigniti della stella al merito del lavoro dal presidente della Repubblica. Come associazione siamo in grado di offrire al territorio ed agli studenti tra l’altro  la cultura del lavoro Olivettiana  che è stata la precorritrice dell’Industria 4.0. Gli studenti continueranno  questa esperienza presso il Museo dinamico della Tecnologia  Olivetti  al fine di completare i percorsi di alternanza.”

Le scuole che hanno sottoscritto la convenzione con il Distabif e che partecipano alla Winter school  sono:  Pizzi di Capua, Fermi di Aversa, Amaldi- Nevio di Santa Maria C.V.,   Istituto Siani di Aversa, Leonardo Da Vinci di Vairano Scalo e del Giordano Bruno di Maddaloni .

 

Vedi cronoprogramma nel calendario 

maestridellavoro
ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.

Comments are closed.

Papa Francesco ai Maestri del lavoro d’Italia, una lezione inascoltata

“È importante il contributo che, come Maestri del Lavoro d’Italia e seguendo diverse strade, avete portato alla crescita di un […]

La Matematica ed il Neoidealismo Gentiliano e Crociano

  di Marcello Pedone Nonostante vari segnali positivi degli ultimi tempi, non mancano occasioni in cui si può verificare che […]

Trilogia  sul linguaggio  seminario conclusivo al Manzoni di Caserta

Con una lezione storica sulla democrazia e la necessità di documentare in epoca contemporanea gli atti parlamentari e non solo, […]

Gli sceneggiati televisivi tra finzione e realtà

“Quand’era  ministro  Roberto Maroni  amava Caserta ed  anche la sua mozzarella, era convinto che bisognava debellare la malavita organizzata per  […]

il Generale Franco Angioni racconta Oriana Fallaci

SCUOLA 19 Febbraio 2015 Caserta – Oriana Fallaci raccontata dal generale Franco Angioni agli studenti del liceo Manzoni di Caserta. […]

Il filosofo Giuseppe Ferraro e la giornalista Francesca De Carolis al Liceo Manzoni di Caserta

CASERTA  – L’ergastolo  a vita è stato il tema affrontato da Giuseppe Ferraro professore di Filosofia della morale alla Federico […]

Presentato al cast dello spettacolo “la Signora delle Mele” il volume “Maestri del lavoro in camicia nera”

Presentare il lavoro di ricerca degli studenti del CeSAF sotto la guida del presidente Mauro Nemesio Rossi, concretizzato nel libro […]

Show Buttons
Hide Buttons

‘’Aquila non capit muscas’’