Per i maestri del lavoro del Cesaf gli esami non finiscono mai

Essere insigniti del titolo di maestri del lavoro dalla repubblica Italiana è un onore che comporta anche degli obblighi morali nei confronti della Patria o, per meglio dire, della società. Se la maggior parte dei casi la stella al merito del lavoro è appannaggio di chi sfrutta qualche amicizia negli organi preposti, e poi la usa solo per pura  vanità,  non è così per gli iscritti alla nostra libera associazione dove viene richiesto un impegno continuato ed assoluto ed una costante preparazione ed aggiornamento culturale in continuo divenire.

Abbiamo iniziato nel lontano 2010 con i corsi di formazione alla Luiss ed alla Seconda Università di Napoli alla Facoltà di scienze ambientali, continuiamo adesso con altri accordi quadro come quelli con la Libera Facoltà di Scienze Sociali e del Turismo già Libera Facoltà di Scienze Turistiche (L.F.S.T.) nata nel 1969.  Un’ Istituzione Culturale Libera che opera nel campo degli studi e della preparazione scientifica dei “Quadri Dirigenti” destinati ad attività sia private che pubbliche per l’organizzazione e la gestione dei servizi Turistici. La Facoltà fu istituita ufficialmente nel 1968, per geniale intuizione del giurista Prof. Avv. Umberto Fragola, antesignano della moderna teoria di un turismo colto inteso come portatore del benessere sociale e gode del patrocinio morale permanente della Regione Campania delibera n° 0894 del 26/11/2002 e di diversi Enti ed Associazioni Nazionali ed Internazionali.

È Istituto delegato dalla Regione Campania alla formazione dei quadri del Turismo (delibera della Giunta Regionale del 15 Aprile 1980), vistata dalla C.A.R.C. in data 6 Maggio 1980. Il Ministero dell’ Università ne ha preso atto fin dal 1971 (Nota del 30 Giugno 1971, n°1781).
Oggi la Facoltà ha sede in Villa Vitrone a Caserta  dove è allocato anche il Museo Dinamico della tecnologia Adriano Olivetti voluto è gestito dal Cesaf Maestri del lavoro d’Italia ed  ha avuto assegnato il codice CAR dell’Anagrafe Nazionale delle Ricerche del MIUR ed è iscritta al Registro Europeo per la Trasparenza.

L’accordo ha permesso che alcuni iscritti del Cesaf  in possesso dei requisiti richiesti potessero frequentare il  corso di laurea triennale e conseguire la laura di  addottrinamento cosa che si è realizzata per il Mdl Luigi Ottaiano e per l’industriale Giovanni Bo del consiglio direttivo Cesaf quest’ultimo   sponsor del premio Esagono che quest’anno sarà destinato per gli studenti di Ingegneria ed Architettura della Seconda Università di Napoli.

Il primo ha discusso una tesi su “L’utilizzo a fini turisti di in borgo abbandonato” con i sottotitolo “Progetto di riqualificazione dai principi del Marketing al Business plan”

“Un sostanziale manuale che servirà all’attività del Cesaf  nei corsi di Alternanza scuola Lavoro che saranno programmati nel prossimo anno scolastico  agli studenti  degli istituti superiori – ha detto Mauro Nemesio Rossi nella sua qualità di correlatore – Un’analisi di largo respiro che va dalla rivoluzione industriale fino ai nostri giorni ed affronta tutte le problematiche  economiche e sociali della realtà dei piccoli borghi meridionali italiani.”

Più complessa ed articolata le Lectio Magistralis tenuta dal Giovanni Bo, che tra l’altro gestisce uno dei maggiori resort della Sicilia dove ha trattato il tema:  “Turismo sostenibile: una sfida per la competitività di imprese e territori”  dove ha in sintesi sostenuto che:  “L’idea di sviluppo sostenibile parte dal presupposto che la crescita economica è tale solo se comporta un miglioramento dello stato dell’ambiente, della qualità della vita e della salute umana. Di conseguenza, per realizzare lo sviluppo sostenibile si rende necessario operare delle scelte che cerchino, al contempo, di perseguire obiettivi tra loro molto differenti, come l’integrità dell’ecosistema, l’efficienza economica e l’equità sociale.”

 

Ai neo dottori gli auguri del CeSAF Maestri del lavoro d’Italia ed il ringraziamento più sentito di quanto stanno facendo a favore dei giovani perseguendo con entusiasmo ed abnegazione la missione che siamo stati chiamati a compiere.

 

 

maestridellavoro
ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.

Comments are closed.

Primo gennaio 2016: piccole e grandi illusioni

1° gennaio PICCOLE GRANDI ILLUSIONI! * Domani, l’Anno Nuovo muoverà i primi passi e si godrà il primo giorno della […]

Trilogia  sul linguaggio  seminario conclusivo al Manzoni di Caserta

Con una lezione storica sulla democrazia e la necessità di documentare in epoca contemporanea gli atti parlamentari e non solo, […]

Gli sceneggiati televisivi tra finzione e realtà

“Quand’era  ministro  Roberto Maroni  amava Caserta ed  anche la sua mozzarella, era convinto che bisognava debellare la malavita organizzata per  […]

il Generale Franco Angioni racconta Oriana Fallaci

SCUOLA 19 Febbraio 2015 Caserta – Oriana Fallaci raccontata dal generale Franco Angioni agli studenti del liceo Manzoni di Caserta. […]

Il filosofo Giuseppe Ferraro e la giornalista Francesca De Carolis al Liceo Manzoni di Caserta

CASERTA  – L’ergastolo  a vita è stato il tema affrontato da Giuseppe Ferraro professore di Filosofia della morale alla Federico […]

Presentato al cast dello spettacolo “la Signora delle Mele” il volume “Maestri del lavoro in camicia nera”

Presentare il lavoro di ricerca degli studenti del CeSAF sotto la guida del presidente Mauro Nemesio Rossi, concretizzato nel libro […]

Show Buttons
Hide Buttons

‘’Aquila non capit muscas’’