Il padre del primo Pc al mondo incanta i nostri studenti

Era programmata da tempo una lezione sulla nascita del Personal computer , un calcolatore che potesse stare su una scrivania di qualsiasi utente ad un costo accessibile a tutti. L’Olivetti di Adriano Olivetti e del figlio Roberto precorreva i tempi  molto di più  di quanto lo facevano gli americani. Infatti il primo mainframe a transistor che occupava una stanza intera, l’Elea 9003,  anticipava di molto quello della  IBM, ma pensare di ridurne le  dimensioni e renderlo tanto compatto da entrare in tutte le case era cosa ardua.

La sfida fu accettata da Pier Giorgio Perotto che arruolò nel suo staff Gastone Garziera allora Perito elettrotecnico, e Giovanni De Sandre, entrambi diciannovenni. Furono selezioni dal cinese ing. Mario Tchou considerato il più qualificato informatico al mondo agli inizi degli anni sessanta del secolo scorso.

Ebbene Garziera  ha incontrato una folla di studenti informatici e non solo presso la sala Convegni di Confindustria Caserta per raccontare la sua avventura e del successo della sua macchina. E’ andato anche oltre, Infatti ha messo a lavoro una programma 101  e con un piccolo programma, oggi chiamato App, l’ha fatta giocare con gli studenti.

Era collegata attraverso  una scheda elettronica di piccole dimensioni con un microcontrollore ATmega, sviluppata da alcuni membri dell’Interaction Design Institute di Ivrea, stessa città dove è nata la Programma 101.

In sala erano presenti gli studenti dell’ultimo anno delle nostre scuole partner: Liceo Manzoni di Caserta, ITIS Giordani di Caserta, Itis Falco di Capua, ITIS Conti di Aversa, ITIS Ferraris di Marcianise, ISISS Terra di Lavoro.

Interessanti le relazioni che hanno introdotto l’illustre ospite tenute dal Presidente Mauro Nemesio Rossi la olivetti di Adriano, del presidente onorario Cesaf Prof. Paolo Vincenzo Pedone “il computer a DNA” del prof. Stefano Marrone “obbiettivi e sfide de nuovi paradigmi dell’informatica”.  A Fare gli onori di casa  il presidente della Provincia Silvio Lavornia, il presidente di Confindustria Caserta Luciano Morelli ed il presidente della PI di Confindustria Giovanni Bo.

 

Alla fine dell’incontro Gastone Garziera ha visitato il museo dinamico della tecnologia Adriano Olivetti  sito nella prestigiosa location di Villa Vitrone.

Sull’attualità della Programma 101 della sua storia vi rimandiamo al link di wikipedia 

 

 

 

maestridellavoro
ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.

Comments are closed.

Primo gennaio 2016: piccole e grandi illusioni

1° gennaio PICCOLE GRANDI ILLUSIONI! * Domani, l’Anno Nuovo muoverà i primi passi e si godrà il primo giorno della […]

Trilogia  sul linguaggio  seminario conclusivo al Manzoni di Caserta

Con una lezione storica sulla democrazia e la necessità di documentare in epoca contemporanea gli atti parlamentari e non solo, […]

Gli sceneggiati televisivi tra finzione e realtà

“Quand’era  ministro  Roberto Maroni  amava Caserta ed  anche la sua mozzarella, era convinto che bisognava debellare la malavita organizzata per  […]

il Generale Franco Angioni racconta Oriana Fallaci

SCUOLA 19 Febbraio 2015 Caserta – Oriana Fallaci raccontata dal generale Franco Angioni agli studenti del liceo Manzoni di Caserta. […]

Il filosofo Giuseppe Ferraro e la giornalista Francesca De Carolis al Liceo Manzoni di Caserta

CASERTA  – L’ergastolo  a vita è stato il tema affrontato da Giuseppe Ferraro professore di Filosofia della morale alla Federico […]

Presentato al cast dello spettacolo “la Signora delle Mele” il volume “Maestri del lavoro in camicia nera”

Presentare il lavoro di ricerca degli studenti del CeSAF sotto la guida del presidente Mauro Nemesio Rossi, concretizzato nel libro […]

Show Buttons
Hide Buttons

‘’Aquila non capit muscas’’