Sviluppo economico e legalità – Analisi di una provincia che ha voglia di uscire dall’emergenza

ITIS A. VOLTA AVERSA

Video dell’incontro

barlettaUna giornata all’insegna della formazione e dell’analisi del territorio quella degli alunni dell’ITIS Alessandro Volta di Aversa, un istituto che tenta la volata per una nuova immagine. “Legalità e sviluppo economico del territorio” è stato il tema del convegno che si è svolto nell’aula magna e al quale hanno partecipato enti pubblici e privati e le associazioni datoriali.
Un incontro che avrà una seconda parte, così come promesso dal questore di Caserta Guido Nicolò Longo, che per motivi di lavoro è stato costretto a rimandare l’appuntamento con gli studenti.
La manifestazione ha coinvolto un gruppo di studenti dell’ultimo anno dell’istituto appartenenti ai diversi indirizzi. Ha avuto quali relatori, la presidente delle aziende al femminile della Confapi Caserta Valeria Barletta ed il segretario generale della Confapi Pietro Monaco, il presidente del Collegio dei Periti industriali Michele Merola, il direttore provinciale dell’Inail Alfonso Cangiano, il redattore di Cronache di Caserta Ugo Clemente. A fare gli onori di casa la dirigente scolastica Laura Nicolella. L’iniziativa voluta dal Centro Studi ed Alta Formazione Maestri del lavoro d’Italia si inquadra nella “Rete Caserta Lavoro” che coinvolge con un protocollo di intesa sottoscritto con la direzione scolastica provinciale ben sette istituti tecnici della provincia di Caserta.
A coordinare i lavori è stato Mauro Nemesio Rossi presidente del CeSAF maestri del lavoro. Oltre ai docenti ed agli studenti in sala c’era un folta rappresentanza degli insigniti guidata dal referente provinciale mdl Francesco Orabona.
“Sono 140mila i periti industriali di cui le aziende italiane hanno bisogno – ha spiegato il presidente Michele Merola – ma quello che è più interessante che ci sono moltissime possibilità anche per i diplomati che intendono avviarsi alla professione libera e lo fanno con successo e soddisfazione economica se dichiarano un reddito medio allo stato che supera i 36 mila euro all’anno.”
Sviluppo e legalità un binomio inscindibile e che spesso difetta nella nostra provincia dove la crisi e la malavita organizzata allontanano gli investitori e questo fa si che ci sia la fuga di cervelli e di giovani che vogliono affrontare con serenità il futuro.
“Il 97,5 % delle imprese della provincia sono piccole e/o conduzione familiare – ha detto Valeria Barletta – Sono vulnerabili ed hanno bisogno della certezza di essere sul mercato con la presenza delle istituzione e con un sistema bancario che abbia fiducia nel loro operare. Da qui la nascita di una organizzazione come la nostra in grado di fare da legame tra la realtà produttiva ed il sistema politico amministrativo che ha bisogno di essere ammodernato. Inoltre la lotta alla criminalità organizzata è di estrema importanza per la loro sopravvivenza.”
Della necessità dell’informazione e come questa sia uno specchio della realtà di un territorio, ha parlato Ugo Clemente, mentre il direttore dell’Inail si è soffermato sulla necessità di ridurre gli incidenti sul lavoro di tutti i tipi ed ha dato un dato confortevole. quello che la provincia di Caserta è nella media europea, per infortuni sul lavoro. “ma non per questo occorre abbassare la guardia”
Ha concluso Cangiano.

Caserta 24 gennaio 2012

 

maestridellavoro
ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.

Comments are closed.

Primo gennaio 2016: piccole e grandi illusioni

1° gennaio PICCOLE GRANDI ILLUSIONI! * Domani, l’Anno Nuovo muoverà i primi passi e si godrà il primo giorno della […]

Trilogia  sul linguaggio  seminario conclusivo al Manzoni di Caserta

Con una lezione storica sulla democrazia e la necessità di documentare in epoca contemporanea gli atti parlamentari e non solo, […]

Gli sceneggiati televisivi tra finzione e realtà

“Quand’era  ministro  Roberto Maroni  amava Caserta ed  anche la sua mozzarella, era convinto che bisognava debellare la malavita organizzata per  […]

il Generale Franco Angioni racconta Oriana Fallaci

SCUOLA 19 Febbraio 2015 Caserta – Oriana Fallaci raccontata dal generale Franco Angioni agli studenti del liceo Manzoni di Caserta. […]

Il filosofo Giuseppe Ferraro e la giornalista Francesca De Carolis al Liceo Manzoni di Caserta

CASERTA  – L’ergastolo  a vita è stato il tema affrontato da Giuseppe Ferraro professore di Filosofia della morale alla Federico […]

Presentato al cast dello spettacolo “la Signora delle Mele” il volume “Maestri del lavoro in camicia nera”

Presentare il lavoro di ricerca degli studenti del CeSAF sotto la guida del presidente Mauro Nemesio Rossi, concretizzato nel libro […]

Show Buttons
Hide Buttons

‘’Aquila non capit muscas’’