55° Congresso Nazionale A.I.F. relaziona Pasquale Catone del Museo Olivetti

Pasquale Catone  docente di punta della nostra associazione   in rappresentanza del  Museo Dinamico della Tecnologia “A.Olivetti”, Caserta ha relazionato al Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Fisici  sul tema  – Alcune misure ottiche col laser eseguite su volumi d’acqua di forma cilindrica e tronco-conica in contenitori trasparenti. Il suo metodo di approccio didattico è stato molto apprezzato dai presenti anche perchè facilmente presentabile  nei laboratori ed aule scolastiche. 

di seguito il programma completo del Convegno da titolo

Gran Sasso: un ritorno, pensando al futuro

Laboratori Nazionali INFN del Gran Sasso – Assergi AQ

Mercoledì 12 ottobre
 ore 15.00

Apertura del Congresso, saluto degli ospiti e delle autorità

  • Presentazione risultati delle Olimpiadi di Fisica 2016
  • Presentazione risultati di EUSO 2016 – Olimpiadi Europee delle Scienze sperimentali
  • Premiazione vincitori Premio Bonacini
  • Premiazione vincitori Premio Antonella Bastai Prat
 ore 16.30
Relazione su invito
Eugenio Coccia (Direttore del Gran Sasso Science Institute, L’Aquila)
L’onda del Secolo
 ore 17.30
Comunicazione su invito
Paolo Giacomelli (INFN, Bologna)
La fisica delle particelle elementari: Le lezioni del Prof. Giacomelli vent’anni dopo
 ore 18.15
Carla Romagnino (AIF)
20 anni di scuole di formazione AIF, un bilancio e una riflessione per il futuro
 
Giovedì 13 ottobre
 
 ore 9.00 – 10.30
Comunicazioni dei soci (sessioni A1 e A2)
a. Fermi
A1
  1. Corrado Agnes (Scuola di Dottorato del Politecnico di Torino) – Velocità Cinematica e Velocità Dinamica
  2. Friedrich Herrmann (Karlsruhe Institute of Technology) – Problemi degli studenti con la teoria della relatività
  3. Annamária Komáromi (Dottorato di Insegnamento di Fisica – Università Eötvös Loránd (ELTE), Budapest, Ungheria) – Lo Space Weather nel liceo
  4. Daniele Buongiorno, Marisa Michelini (Università degli studi di Udine) – Proposte laboratoriali di spettroscopia ottica come ponte tra la fisica classica e quella moderna per studenti di scuola superiore
  5. Ernesta De Masi, Maria Serra (Liceo “Alfano I”, Salerno); Silvano Sgrignoli (AIF) – Risultati di HOPE (HOrizons in Physics Education): network europeo per migliorare la formazione in Fisica
  6. Cristina Mattone (CAEN) – CAEN Educational: Esperimenti e Strumentazione nell’ambito della Fisica Moderna
a. Pontecorvo
A2
  1. Ugo Besson (Università di Pavia) – La crittografia quantistica come occasione per introdurre alcune proprietà fondamentali dei sistemi quantistici
  2. Pietro Cerreta (Associazione ScienzaViva, Centro della Scienza, Calitri AV) – Mach, i principi della dinamica e il “Secchio di Newton”
  3. Beatrice Boccardi, Franco Luigi Fabbri, Marcella Lorenzi, Giovanna Parolini, Renato Sartori, Matteo Torre (Esplica no-profit, Villafranca di Verona VR) – Scienza e Arte nella scuola. Il programma “Adotta” sponsorizzato da AIF e SIGRAV
  4. Lorenzo Marcolini (gia docente dell’ITIS “Malignani” di Udine) – La scoperta del vuoto nella lampadina elettrica di Arturo Malignani. Il contributo dell’inventore e industriale udinese all’innovazione tecnologica e alle scienze applicate
  5. Antonietta Apicella (Liceo “Alfano I”, Salerno) – Un esempio di Podcast nella didattica della Fisica: “Dibattito impossibile sulla natura della luce”
  6. Denis Leroutier (Union Des Professeurs de Physique et Chimie – UDPPC; Liceo Siegfried e Liceo Saint-Joseph, Le Havre, Normandia) – La riforma della scuola media in Francia
 ore 10.30 – 11.00
Comunicazione su invito
Domenico Di Donato (Liceo Scientifico Einstein – Teramo)
Il Laboratorio Di Fisica… nelle Mani – Sperimentare ad occhi chiusi
 ore 11.15
Relazione su invito
Guido Visconti (Socio Accademia dei Lincei, Prof. Emerito Università dell’Aquila)
Il clima e come si studia
 
 ore 14.00
Assemblea dei soci – Prima convocazione
 ore 14.30
Assemblea dei soci – Seconda convocazione
 
 ore 20.30
Cena sociale
 
Venerdì 14 ottobre
 
 ore 9.00 – 10.30
Comunicazioni dei soci (sessioni B1 e B2)
a. Fermi
B1
  1. Roberto Capone, Roberto De Luca (Dipartimento di Fisica, Università di Salerno); Maria Rosaria Del Sorbo (IS “Leonardo Da Vinci”, Poggiomarino NA); Oriana Fiore (Liceo Statale “Paolo Emilio Imbriani”, Avellino) –Concentrare la luce solare
  2. Emanuela Colombi (Liceo delle Scienze Umane “A. Sanvitale”, Parma); Matteo Leone (Dip. di Filosofia e Scienze dell’Educazione, Università di Torino; Centro Fermi, Roma); Nadia Robotti (Dip. di Fisica, Università di Genova) –Cardani e la fisica a Parma: 1915-1918
  3. Immacolata D’Acunto, Sandro Pace (Dip. di Fisica “E. Caianiello”, Università di Salerno) – “Divertiesperimenti”: un mini science center universitario per collegare didattica informale e formale
  4. Irene Marzoli, Federica Minozzi (Università di Camerino) – Un laboratorio virtuale di spettroscopia atomica
  5. Grazia Gamba (IIS “Curie”, Grugliasco TO); Tommaso Marino (IIS “Curie”, Grugliasco TO; AIF Settimo Torinese) –Lo Spazio come chiave per l’insegnamento della fisica – Esperienze teatral-didattiche nell’anno della Luce
  6. Ernesta De Masi (per il Gruppo di lavoro AIF “Scuola dell’obbligo”) – Il Gruppo di Lavoro AIF “Scuola dell’Obbligo”
a. Pontecorvo
B2
  1. Pasquale Catone (Museo Dinamico della Tecnologia “A.Olivetti”, Caserta)Alcune misure ottiche col laser eseguite su volumi d’acqua di forma cilindrica e tronco-conica in contenitori trasparenti
  2. Vera Montalbano (Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell’Ambiente, Università di Siena; AIF sezione di Siena) – Il tempo nelle scienze
  3. Marisa Michelini, Alberto Stefanel (Unità di Ricerca in Didattica della Fisica, Università di Udine) – LACOMGEI: didattica laboratoriale di fisica in un progetto di diffusione della cultura scientifica
  4. Marco Cavina, Franco Fabbri (Esplica no-profit, Villafranca di Verona VR); Fabrizio Martinuzzi, Marisa Michelini (Unità di Ricerca in Didattica della Fisica, Università di Udine); Matteo Torre (Esplica no-profit, Villafranca di Verona VR) – Luce e ombre: un concorso che permette di coniugare scienza e arte nell’esperienza dei bambini
  5. Serena Martini, Rita Maurizio (Scienze della Formazione Primaria, Università di Udine); Marisa Michelini (Unità di Ricerca in Didattica della Fisica, Università di Udine); Emanuela Vidic (Scienze della Formazione Primaria, Università di Udine) – Mettersi in gioco con i bambini in esplorazioni scientifiche per guadagnare professionalità docente alla scuola primaria
  6. Roberto Capone, Immacolata D’Acunto, Roberto De Luca (Università degli studi di Salerno, Fisciano SA); Maria Rosaria Del Sorbo (ISIS “L. Da Vinci”, Poggiomarino NA); Oriana Fiore (Liceo Statale “Paolo Emilio Imbriani”, Avellino); Anna Merinio (Università degli studi di Salerno, Fisciano SA) – Fisici in Campus: la Scuola Estiva di Fisica all’Università di Salerno
 ore 10.30 – 11.00
Relazione su invito
Umberto Villante (DSFC – Università dell’Aquila; Direttore dell’International School of Space Science)
Le Relazioni Sole-Terra e lo Space Weather
 ore 11.30 – 13.30
Sessione Poster – Fiera delle Idee
 
  ⃞
  • Annamária Komáromi (Dottorato di Insegnamento di Fisica, Università Eötvös Loránd (ELTE), Budapest, Ungheria) – La ripetizione di un esperimento spaziale nel liceo
  • Ermanno Arcicasa, Annamaria Cavagna, Lorenzo Marcolini (AIF, Sezione di Udine) – Dall’effetto Volta al Fotovoltaico
  • Maurizio Giombolini (AIF sezione di Siena); Emilio Mariotti (Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell’Ambiente, Università di Siena); Vera Montalbano (AIF sezione di Siena; Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell’Ambiente, Università di Siena); Antonella Porri (AIF sezione di Siena; Liceo Scientifico “Redi”, Arezzo); Barbara Rossi, Mauro Sirigu (AIF sezione di Siena;) – Un attimo o un’eternità: laboratori su stime e misure di tempi
  • Tommaso Marino (IIS “Curie”, Grugliasco; AIF Settimo Torinese; World space week Italia) – Lo Spazio come chiave per l’insegnamento della fisica – Esperienze teatral-didattiche nell’anno della Luce -Progetto Odysseus – Settimana Mondiale dello spazio
  • Anna Maria D’Onghia, Maurizio Giombolini (AIF sezione di Siena); Vera Montalbano (Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell’Ambiente, Università di Siena; AIF sezione di Siena); Riccardo Montorzi, Barbara Rossi, Mauro Sirigu (AIF sezione di Siena) – Vedere l’invisibile
  • Emanuela Colombi (Associazione Googol; AIF; Liceo delle Scienze Umane “A. Sanvitale”, Parma); Sandro Meli,Maura Pavesi (Dip. di Fisica e Scienze della Terra, Università di Parma) – Fra terra e cielo – Corso di aggiornamento per insegnanti
  • Monica Chiesa, Barbara Ponzo, Emanuela Sordo (Liceo “Vasco – Beccaria – Govone”, Mondovì) – I Licei di Piazza: Il Laboratorio del Tempo
  • Marisa, Michelini, Lorenzo Santi, Alberto Stefanel (Unità di Ricerca in Didattica della Fisica, Università di Udine) –SEFM2016: La Scuola Estiva di Fisica Moderna 2016 per Studenti di scuola secondaria superiore sulla Fisica Moderna
  • Alessandro Foschi (Liceo scientifico “F. Paulucci di Calboli”, Forlì; Gruppo di lavoro SMART, AIF); Sara Orsola Parolin (Liceo “Torricelli-Ballardini”, Faenza; Gruppo di lavoro SMART, AIF); Giovanni Pezzi (Gruppo di lavoro SMART, AIF; Palestra della Scienza, Faenza); Isabella Soletta (Liceo Classico “Brotzu”, Quartu S. Elena CA; Gruppo di lavoro SMART, AIF) – Science Smart Kit
  • Beatrice Boccardi, Marco Cavina, Franco Luigi Fabbri, Michela Fragona, Marcella Giulia Lorenzi, Giovanna Parolini, Renato Sartori, Matteo Torre (Esplica no-profit, Villafranca di Verona VR) – Fenomenologia di “Adotta Scienza e Arte nella tua classe”
  • Alfonso D’Ambrosio; (IIS “Cattaneo Mattei”, Monselice PD) – Esperienze di fisica: dal coding ai sensori esterni
  • Pietro Cerreta, Vincenzo Favale (Associazione ScienzaViva, Centro della Scienza, Calitri AV) – La Coppia di Nasir al-Din al-Tusi
 ore 15.00 – 18.00

Workshop

  1. EsplorAzioni scientifiche (Gruppo di lavoro AIF “Scuola dell’Obbligo”)
  2. La fisica con i giocattoli e non solo (Bruno Marconi – AIF L’Aquila)
  3. Avvicinarsi alla Meccanica quantistica giocando con la polarizzazione della luce
    (Marisa Michelini, Alberto Stefanel – Unità di Ricerca in Didattica della Fisica, Università di Udine)
 
Sabato 15 ottobre
 ore 9.00 – 10.00
Comunicazioni dei soci (sessione C)
 
C
  1. Silvia Abrescia (IC Scuola secondaria I grado “Rolandino”, Bologna); Maurizio Casali (Liceo scientifico “Righi”, Bologna; AIF sezione di Bologna) – “Photonics Explorer”
  2. Giovanni Magliarditi (Liceo Scientifico “Archimede”, Messina) – Il pensiero divergente e la didattica per competenze
  3. Rosaria Erika Pileci (Università degli Studi di Milano); Gianluca Alimonti (INFN) – Cibo&Energia: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita/Energia per il Pianeta, Nutrire la Vita
  4. Gesche Pospiech (Technische Universität, Dresden); Marisa Michelini, Alberto Stefanel (Unità di Ricerca in Didattica della Fisica, Università di Udine) – Fattori che ispirano studenti delle scuole superiori di 14 nazioni europee allo studio della fisica
 ore 10.00
Presentazione dei LNGS
 
 ore 10.30
VISITA GUIDATA AI LABORATORI SOTTERRANEI
 
 ore 13.00
Chiusura dei lavori
Comitato Scientifico
Antonio Gandolfi (presidente), Dennis Luigi Censi (vicepresidente), Laura Francesio, Giorgio Häusermann, Alessandro Iscra, Giovanni Magliarditi, Alberto Meroni, Barbara Poli, Riccardo Urigu.
Segreteria, Rapporti con le ditte espositrici
Rebecca Zanetti <[email protected]> 349 4636630
maestridellavoro
l “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” su iniziativa dei Soci fondatori, è legalmente costituito in Ente culturale autonomo, senza scopo di lucro. Esso cura e promuove lo studio e la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli Affiliati laici intesi come coloro che, pur non essendo in possesso della Stella al Merito, ne perseguono gli stessi fini quali: curare e promuovere lo studio e la formazione dei Maestri del Lavoro per far meglio espletare il loro compito sociale volto a favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito ai lavoratori che si siano prodigati per istruire e preparare le nuove generazioni nell’attività professionale.

Comments are closed.

Primo gennaio 2016: piccole e grandi illusioni

1° gennaio PICCOLE GRANDI ILLUSIONI! * Domani, l’Anno Nuovo muoverà i primi passi e si godrà il primo giorno della […]

Trilogia  sul linguaggio  seminario conclusivo al Manzoni di Caserta

Con una lezione storica sulla democrazia e la necessità di documentare in epoca contemporanea gli atti parlamentari e non solo, […]

Gli sceneggiati televisivi tra finzione e realtà

“Quand’era  ministro  Roberto Maroni  amava Caserta ed  anche la sua mozzarella, era convinto che bisognava debellare la malavita organizzata per  […]

il Generale Franco Angioni racconta Oriana Fallaci

SCUOLA 19 Febbraio 2015 Caserta – Oriana Fallaci raccontata dal generale Franco Angioni agli studenti del liceo Manzoni di Caserta. […]

Il filosofo Giuseppe Ferraro e la giornalista Francesca De Carolis al Liceo Manzoni di Caserta

CASERTA  – L’ergastolo  a vita è stato il tema affrontato da Giuseppe Ferraro professore di Filosofia della morale alla Federico […]

Presentato al cast dello spettacolo “la Signora delle Mele” il volume “Maestri del lavoro in camicia nera”

Presentare il lavoro di ricerca degli studenti del CeSAF sotto la guida del presidente Mauro Nemesio Rossi, concretizzato nel libro […]

Show Buttons
Hide Buttons

‘’Aquila non capit muscas’’