Inaugurata sala espositiva al Polo Culturale

 

Presso  la Sala Convegni del Polo Culturale di Villa Vitrone è stata inaugurata la nuova sala espositiva della struttura intitolata a Crescenzo Del Vecchio Berlingieri.

Alla cerimonia, oltre al presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, e all’assessore provinciale alla Cultura, Gabriella D’Ambrosio, hanno preso parte il responsabile del Museo del Coni, Michele De Simone, il responsabile della Biblioteca provinciale, Giuseppe de Nitto e il responsabile del Museo Olivetti, Mauro Nemesio Rossi. In sala presenti anche i familiari di Crescenzo Del Vecchio Berlingieri.
“La nuova sala espositiva – ha dichiarato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – arricchisce ulteriormente il Polo Culturale consentendo nel contempo di dare una vetrina agli artisti della nostra terra e non solo. Bisogna riconoscere il valore di chi, con le proprie opere, consente al nome della nostra provincia di travalicare i confini regionali e talvolta nazionali. La scelta della personalità cui intitolare la Sala Espositiva, poi, non ha bisogno di motivazioni. Del Vecchio è stato un uomo di elevato spessore artistico internazionale”.

“Voglio ringraziare lo staff di Villa Vitrone – ha dichiarato l’assessore provinciale alla Cultura, Gabriella D’Ambrosio – quello che abbiamo realizzato è stato possibile grazie ad un intenso lavoro sinergico. Il Polo Culturale si era già arricchito nei mesi scorsi con la presenza dell’Unitre e dell’Agenzia editoriale, oggi un altro significativo passo è stato compiuto con l’inaugurazione della Sala Espositiva”.
Sono stati esposti i quadri di tre artiste casertane: Daniela Lupi, Claudia Mazzitelli e Germaine Muller. Una mostra, curata dal critico d’arte Enzo Battarra, avente come filo conduttore l’universo femminile.
Nel corso della conferenza è stato poi presentato il nuovo sito internet del Polo Culturale, a cura di Giulio Salzillo. Cliccando su www.poloculturale.provincia.caserta.it. Gli utenti potranno acquisire informazioni utili sui vari settori che compongono il Polo.

maestridellavoro
ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.

Comments are closed.

Primo gennaio 2016: piccole e grandi illusioni

1° gennaio PICCOLE GRANDI ILLUSIONI! * Domani, l’Anno Nuovo muoverà i primi passi e si godrà il primo giorno della […]

Trilogia  sul linguaggio  seminario conclusivo al Manzoni di Caserta

Con una lezione storica sulla democrazia e la necessità di documentare in epoca contemporanea gli atti parlamentari e non solo, […]

Gli sceneggiati televisivi tra finzione e realtà

“Quand’era  ministro  Roberto Maroni  amava Caserta ed  anche la sua mozzarella, era convinto che bisognava debellare la malavita organizzata per  […]

il Generale Franco Angioni racconta Oriana Fallaci

SCUOLA 19 Febbraio 2015 Caserta – Oriana Fallaci raccontata dal generale Franco Angioni agli studenti del liceo Manzoni di Caserta. […]

Il filosofo Giuseppe Ferraro e la giornalista Francesca De Carolis al Liceo Manzoni di Caserta

CASERTA  – L’ergastolo  a vita è stato il tema affrontato da Giuseppe Ferraro professore di Filosofia della morale alla Federico […]

Presentato al cast dello spettacolo “la Signora delle Mele” il volume “Maestri del lavoro in camicia nera”

Presentare il lavoro di ricerca degli studenti del CeSAF sotto la guida del presidente Mauro Nemesio Rossi, concretizzato nel libro […]

Show Buttons
Hide Buttons

‘’Aquila non capit muscas’’